Search Google Appliance

Metodi e tecniche del servizio sociale

  • Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

Dati insegnamento


Lingua Insegnamento:
ITALIANO 
Testi di riferimento:
1) Bartolomei A., Passera A.L., L’Assistente sociale. Manuale di servizio sociale professionale, Edizioni CieRre, Roma, ultima edizione (tutta la seconda e la terza parte)

2) Fargion S., Il servizio sociale. Storia, temi, dibattiti, Laterza, Roma-Bari, 2009;
3) Fazzi L., Il Servizio Sociale nel Terzo Settore, Maggioli, 2016 
Obiettivi formativi:
Verranno presentati ed analizzati i principali aspetti metodologici ed operativi del welfare nella sua dimensione relazionale, istituzionale, professionale ed organizzativa.
Gli obiettivi formativi del Corso sono quelli di acquisire una conoscenza adeguata:
1) della “competenza ad agire” tipica della professionalità del welfare;
2) della tutela della persona in tutte le forme del disagio previste dalle normative e dagli studi applicativi sul mutamento sociale;
3) della prospettiva della progettazione e dell’intervento sociale per l’ integrazione sociosanitaria e la tutela della persona.
Saranno inoltre approfonditi temi e modelli della professione di assistente sociale, come l’identità di ruolo, la documentazione, la relazione e il processo dell’aiuto, il colloquio professionale, la visita domiciliare e l’applicazione opportuna di strumenti e metodi di ricerca e intervento sociale tipici delle diverse aree della integrazione sociosanitaria. 
Prerequisiti:
Nessuno 
Metodi didattici:
Lezioni in aula, con eventuale utilizzo di slides e altri materiali scientifici e bibliografici resi disponibili dal Docente nel corso delle lezioni. Gli Studenti potranno eventualmente elaborare, nel corso delle lezioni e ai fini sia della valutazione in itinere, sia di quella finale, una relazione di carattere descrittivo su una tematica in linea con l’insegnamento di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale, preventivamente concordata con il Docente. 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Modalità di Verifica: esame orale. In caso di numerosità elevata possono essere previste prove scritte. 

Il servizio sociale professionale tra teoria, ricerca e interventi. Questioni metodologiche dell’aiuto e dell’intervento sociale. Il metodo e i modelli di riferimento del servizio sociale professionale. Disagio, fronteggiamento, aiuto. Evidenza e narrazione nella ricerca applicata al welfare. Sociologia e servizio sociale professionale. La relazione d’aiuto e le sue fasi. L’identità di ruolo e la razionalità professionale dell’assistente sociale. Dal segretariato sociale al progetto di intervento. Il processo dell’aiuto e le sue fasi metodologiche. Trifocalità e lavoro di rete. Gli strumenti per l’aiuto nel servizio sociale. La documentazione: cartella sociale e relazione sociale. Tecniche del servizio sociale: il colloquio, la visita domiciliare. Welfare e integrazione sociosanitaria. La sussidiarietà e le sue dimensioni istituzionali nel sistema di Welfare. Aree e profili dell’integrazione sociosanitaria: aspetti normativi e metodologici. Dai modelli alle prassi di intervento per la tutela e il servizio alla persona nelle diverse aree.


L-39 – SERVIZIO SOCIALE
Anno Accademico 2017-2018

METODI E TECNICHE DEL SERVIZIO SOCIALE (6 CFU)

OBIETTIVI FORMATIVI
Verranno presentati ed analizzati i principali aspetti metodologici ed operativi del welfare nella sua dimensione relazionale, istituzionale, professionale ed organizzativa.
Gli obiettivi formativi del Corso sono quelli di acquisire una conoscenza adeguata:
1) della “competenza ad agire” tipica della professionalità del welfare;
2) della tutela della persona in tutte le forme del disagio previste dalle normative e dagli studi applicativi sul mutamento sociale;
3) della prospettiva della progettazione e dell’intervento sociale per l’ integrazione sociosanitaria e la tutela della persona.
Saranno inoltre approfonditi temi e modelli della professione di assistente sociale, come l’identità di ruolo, la documentazione, la relazione e il processo dell’aiuto, il colloquio professionale, la visita domiciliare e l’applicazione opportuna di strumenti e metodi di ricerca e intervento sociale tipici delle diverse aree della integrazione sociosanitaria.

PROGRAMMA
Il servizio sociale professionale tra teoria, ricerca e interventi. Questioni metodologiche dell’aiuto e dell’intervento sociale. Il metodo e i modelli di riferimento del servizio sociale professionale. Disagio, fronteggiamento, aiuto. Evidenza e narrazione nella ricerca applicata al welfare. Sociologia e servizio sociale professionale. La relazione d’aiuto e le sue fasi. L’identità di ruolo e la razionalità professionale dell’assistente sociale. Dal segretariato sociale al progetto di intervento. Il processo dell’aiuto e le sue fasi metodologiche. Trifocalità e lavoro di rete. Gli strumenti per l’aiuto nel servizio sociale. La documentazione: cartella sociale e relazione sociale. Tecniche del servizio sociale: il colloquio, la visita domiciliare. Welfare e integrazione sociosanitaria. La sussidiarietà e le sue dimensioni istituzionali nel sistema di Welfare. Aree e profili dell’integrazione sociosanitaria: aspetti normativi e metodologici. Dai modelli alle prassi di intervento per la tutela e il servizio alla persona nelle diverse aree.

PREREQUISITI
Nessuno

ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA
Lezioni in aula, con eventuale utilizzo di slides e altri materiali scientifici e bibliografici resi disponibili dal Docente nel corso delle lezioni. Gli Studenti potranno eventualmente elaborare, nel corso delle lezioni e ai fini sia della valutazione in itinere, sia di quella finale, una relazione di carattere descrittivo su una tematica in linea con l’insegnamento di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale, preventivamente concordata con il Docente.

MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO
Modalità di Verifica: esame orale. In caso di numerosità elevata possono essere previste prove scritte.

METODI DI VALUTAZIONE
Esame finale orale, con valutazione in voti espressi in trentesimi.

TESTI DI RIFERIMENTO
1) Bartolomei A., Passera A.L., L’Assistente sociale. Manuale di servizio sociale professionale, Edizioni CieRre, Roma, ultima edizione (tutta la seconda e la terza parte)

2) Fargion S., Il servizio sociale. Storia, temi, dibattiti, Laterza, Roma-Bari, 2009;
3) Fazzi L., Il Servizio Sociale nel Terzo Settore, Maggioli, 2016